Sembra che in questo 2018 la stagione “ fresca” tardi ad arrivare, ma noi non ci demoralizziamo, perché anche in questo caso vogliamo e dobbiamo essere all’avanguardia. Noi guardiamo avanti e per farlo dobbiamo iniziare tirando fuori dall’armadio il nostro migliore amico delle mezze stagioni che sin dai primi anni del secolo scorso ha fatto e continua a fare incetta di ammiratori: il Trench. Il capo unisex per eccellenza, nato nella prima guerra mondiale come capospalla per proteggere i militari dalle intemperie, oggi è un pezzo indispensabile che per chi ama la moda. Il suo color kaki inconfondibile fa di questo uno dei capi iconici che lo posiziona sul podio della moda. Capo evergreen fin dalla sua creazione, il Trench ci fa compagnia nelle nostre giornate autunnali e primaverili. Dai capi slim, dalle forme lineari, a quelli oversize e con uno stile prettamente anni ’80. Tagli geometrici, orli squadrati, tessuti all’avanguardia che danno senso di libertà e freschezza, cosi da dar modo al capo di non risultare scomodo e pesante da indossare. Gli stilisti sempre oggi più che mai pensano alla comodità dei clienti rispettando i canoni estetici e di stile del capo.
In passerella si vedono doppiopetto, reversi ampi e cinture che accentuano le figure di ambo i sessi. Tutto questo per la stampa e gli addetti ai lavori è appetibilissimo  e ogni rivoluzione in campo Trench è sempre una notizia da far uscire in prima pagina, cosi da farlo diventare il fiore all’occhiello di ogni stagione.
Non è per nulla semplice rendere moderno un capo iconico come il Trench ma oggi grazie agli icon dello streestyle riusciamo ad avere un ampio sguardo su quello che sono i look del momento, su come abbinare, sperimentare, provare, stupire. Questo per far capire che anche un intramontabile come il Trench possa essere rivisitato anche in chiave moderna non cadendo nella solita routine dei look troppo impostati e troppo seri. Quindi si alle sneakers, ai jeans e alle t-shirt, ma ricordate che il padrone assoluto della scena quando lo si indossa deve essere sempre e solo lui, il Trench!

Condividi su: